La mia Stazione

    Ubicazione:


    Località: Comeana
    Coordinate: geografiche 43°47’ 28.53”N 11°03’58.15”E
    Indirizzo: Via Carducci n°20 Comeana Carmignano Prato

    Strumentazione:


    Stazione: Pet bross ultimeter 2100 (quella On-line)

    L'osservatorio Meteorologico Amatoriale di Comeana. Ha inoltre.
    Termometri Siap a Massima e minima collocati in capannina meteorologica. Attivi dal nov. 2001.
    Stazione meteorologica Davis vantage pro collocata sul tetto. Attiva dal dicembre 2003.
    stazione Davis Vantage pro 2 collocata a 2 metri dal suolo. Attiva dal 2006 fino al 2011, e poi nuovamente da Apr.2014













Clima:


Comeana; Situata nel tratto finale della valle del torrente Ombrone Pistoiese, in un territorio che dalla pianura gradualmente incontra le colline del Montalbano (monte che chiude ad ovest la piana di Firenze-Prato-Pistoia). Comeana gode di un clima temperato di tipo csa(Koppen) con temp. media annua di +14,7°C(temp. medie del periodo 1990-10) e un quantitativo di pioggia annua pari a 938 mm(periodo 1995-10). L’estate calda e afosa, specie dopo il tramonto, interrotta solo da alcuni temporali ,che contribuiscono hai 112,3 mm medi della stagione estiva, (temperatura media di Luglio +16,8°C minima +32,0°C massima). Le temperature più alte si sono avute il 26 luglio 1983 +41°C (dato non conforme alla regola scientifica) e il 5 agosto 2003 con +41,1°C (dato valido)quest’ultimi rilevati con termometri Siap in capannina meteo l’inverno complessivamente fresco, (la temperatura media di Gennaio +1,6°C min. +9,8°C max.)principalmente con 2 situazioni meteo opposte, con venti di libeccio mite e piovoso(stagione invernale 269,0 mm.), con venti di tramontana, asciutto, freddo o molto freddo. In media 39 giorni l’anno con gelo-disgelo, rari i giorni di gelo(15 giorni nel periodo 1982-10). Temperatura più bassa registrata in inverno; - 22°C il giorno 11 gen. 1985 (dato ufficioso) rilevato in modo non conforme alla regola scientifica ”ma comunque poco lontano dalla realtà”. -9,4°C il 7 febbraio 1991 (dato non conforme, ma attendibile) e recentemente -10,1°C il 20 dicembre 2009 (dato valido) rilevato con termometri Siap in capannina meteo La neve, piuttosto scarsa(spesso la nostra zona, è in ombra pluviometrica, nelle situazione meteo più fredde e nevose), la media è di 6 cm l’anno, con in media 2 giorni di permanenza al suolo(inverno più nevoso 1984-85 con 37,5 cm e 13 giorni di permanenza al suolo, di cui 12 giorni consecutivi). La primavera estremamente variabile e piovosa(208,5 mm), con frequenti gelate tardive(notevoli i -4,5°C del 8/4/2003 rilevati con termometri SIAP in capannina meteo) in marzo,4 gelate e in aprile in media una gelata ogni 2-3 anni , ma non mancano anche le onde di calore(7/5/2003 +32,2°C e i 35,4°C del 25/5/2009 rilevati con termometri SIAP in capannina meteo). L’autunno è la stagione largamente più piovosa con 348,0 mm, con le prime gelate che si verificano solitamente in Novembre. Il vento dominante del semestre estivo è il libeccio che si attiva nel pomeriggio(in estate quasi tutti i giorni) con raffiche che raggiungono i 35-40km/h, molto più intenso il libeccio che si origina da una depressione nel Tirreno con raffiche che oltrepassano anche i 70km/h. Nel semestre invernale il vento dominante è la tramontana, con raffiche che raggiungono e oltrepassano anche i 70km/h, e può soffiare più giorni consecutivi(giorno e notte), con medie giornaliere anche abbastanza elevate.